-->

le mie ricette

PASTA DI GOMMA


La pasta di gomma è molto simile alla pasta di zucchero, io la preferisco perché è più flessibile e sopratutto una volta preparate, le decorazioni si seccano in tempi rapidissimi, aiutandomi a risparmiare tempo  :-) ...  Anche durante la lavorazione vi consiglio di coprirla con della pellicola per evitare che si secchi ... diventerebbe inutilizzabile ...

INGREDIENTI : 

450 g di zucchero al velo 
65 g di maizena 
15 ml di glucosio
una bustina di gelatina in polvere
20 ml di gomma adragante  
3 cucchiaini di margarina
1 albume
20 ml di acqua fredda 

PROCEDIMENTO :

Mettete lo zucchero al velo insieme alla maizena in un contenitore che può andare bene per bagnomaria. Spolverateci sopra la gomma adragante. Mettete questo composto sopra ad una pentola con dell'acqua bollente. Copritelo con un coperchio. Mettete  l'acqua fredda in un contenitore resistente al calore  e scioglieteci la gelatina in polvere. Fatela amalgamare bene e cuocete a bagnomaria. In questo composto aggiungete il glucosio e la margarina. Girate finchè non si sciolgono gli ingredienti.Quando lo zucchero al velo e la maizena che avete messo nel primo contenitore si è scaldata, toglietela dal bagnomaria, e mettetela ancora calda nel mixer. Aggiungete a questo il composto fatto con la gelatina, acqua, glucosio e margarina e infine aggiungete l'albume. Cominciate a mischiare a bassa velocità, finchè tutti gli ingredienti si sono amalgamati e l'impasto incomincia ad avere un colore beige. A questo punto alzate la velocità e fatelo lavorare ancora finchè non diventa bianco, ci vorranno 5-10 minuti, con un mixer tradizionale, con il Bimby di meno.La consistenza che dovrete ottenere è simile a quello della pasta di zucchero.Togliete l'impasto dal mixer e avvolgetelo nella pellicola. Fatelo riposare 24 ore ed ecco che la pasta di gomma è pronta per le vostre decorazioni .







BACI DI DAMA 

I baci di dama sono dei biscottini Piemontesi , la ricetta originale prevede l'uso di nocciole, ma io preferisco usare metà nocciole e metà mandorle per un risultato più saporito.  Sono dei biscottini veloci da preparare, gustosi e friabili...una volta preparati, si conservano anche per una settimana in un contenitore a chiusura ermetica .


INGREDIENTI :

150 g di zucchero
150 g di farina 00
150 g di burro 
75 g di mandorle tritate 
75 g di nocciole tritate 
15 g di vanillina
100 ml di latte
200 g di cioccolato fondente 


PROCEDIMENTO :

In un contenitore lavorate insieme il burro e lo zucchero , fino ad ottenere un composto omogeneo. In seguito aggiungete la farina, la vanillina, le mandorle e le nocciole . Amalgamate tutto per bene aggiungendo di tanto in tanto il latte per mescolare meglio il tutto. Quando avrete ottenuto un composto liscio e ben amalgamato, lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti. Trascorsi i 30 minuti, iniziate a formare con l'impasto delle piccole palline e disponetele su una  teglia imburrata o foderata con carta da forno . Infornate a 180° per 30 minuti o finché non assumono un colore  leggermente dorato . Il segreto dei baci di dama è la loro cottura. Se cuociono troppo, non solo diventano scuri, ma il loro sapore cambia del tutto. Intanto fate fondere il cioccolato fondente a bagnomaria, dopo aver fatto raffreddare i biscotti spennellateli con il cioccolato fondente. Alla fine unite i baci di dama e serviteli solo quando si saranno completamente raffreddati. 










CHESSECAKE AI FRUTTI DI BOSCO 

Il chessecake, è un dolce tipico 
della tradizione americana. Esistono fondamentalmente due tipi di cheesecake, ovvero quella cotta e quella senza cottura.
Entrambe le varianti, sebbene differiscano in qualche ingrediente, sono del tutto simili e si presentano come una crema soda, guarnita con uno sciroppo, o una purea dolce di frutta, su una base di biscotti sbriciolati, tenuti insieme da del burro fuso.  oggi vi darò la ricetta del  chessecake a freddo, molto più semplice e veloce da preparare, e a mio avviso molto più gustoso .

INGREDIENTI :

250 g di biscotti digestive 
150 g di burro 
50 g di zucchero di canna
80 g di zucchero semolato
9 fogli di colla di pesce
500 g di ricotta
350 g di frutti di bosco ( anche surgelati) 
200 ml di panna 

PROCEDIMENTO:

Con l'aiuto di un robot da cucina, tritate finemente i biscotti e trasferiteli in un contenitore. Aggiungete lo zucchero di canna e il burro fuso, amalgamate bene gli ingredienti e versateli in una teglia a cerniera, del diametro di circa 20 cm. Servendovi di un cucchiaio, stendete uniformemente il composto sul fondo della teglia, pressando bene,in modo da ottenere una base compatta. Mettete la teglia in frigorifero ed intanto passate alla preparazione della crema al formaggio. Mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda. Prendete i frutti di bosco e passateli in padella con 30 g di zucchero per circa 10 minuti . Lasciateli raffreddare qualche minuto e frullateli con un minipimer, tenendone da parte qualche cucchiaio interi . In una ciotola lavorate,con l'aiuto di uno sbattitore, la ricotta e 50 g di zucchero, fino ad attenere un composto spumoso. Aggiungete alla ricotta la panna montata e i frutti di bosco interi che avevate messo da parte. Strizzate la colla di pesce, fatela sciogliere in un pentolino ed aggiungetela ancora calda al composto di ricotta ,tenendone da parte un cucchiaio. Amalgamate bene tutto e versate il composto al formaggio sulla base di biscotti e livellate per bene. poi prendete la purea ai frutti di bosco e aggiungeteci un cucchiaio di colla di pesce . Mescolate bene e versatela uniformemente sulla torta. Lasciate in frigorifero almeno 5 ore prima di servirla . Ed ecco che la chessecake è pronta . Abbiate cura di estrarla delicatamente dalla teglia .










SACHER TORTE 


"cioè lei non ha mai assaggiato una sachertorte??"

"no"
"va beh. continuiamo così. Facciamoci del male."
(Nanni Moretti. Bianca)

La sacher torte è un dolce tradizionale d'Austria.La ricetta originale è ancora segreta, e protetta da un marchio di fabbrica.  Si tratta di un "pan di spagna" al cioccolato ,fatto con un alto grado di cioccolato fondente, e farcitura di marmellata   di albicocca .  Vi consiglio di usare 

del cioccolato fondente con almeno il 70 % di cacao, sia per il pan di spagna, sia per la glassa . Per una conservazione ottimale, tenete la torta ad una temperatura di 16°... 

INGREDIENTI : 


150 g di farina

150 g di cioccolato fondente 
250 g di burro 
150 g di zucchero 
5 uova 

per farcire e glassare :

300 g di marmellata di albicocche
100 g di cioccolato fondente
70 g di zucchero 
150 ml di acqua 

PROCEDIMENTO :


Lavorate a crema il burro, unendovi metà dello zucchero . Unitevi il cioccolato fondente, sciolto a bagnomaria, rimestando di continuo, e i tuorli uno alla volta . Montate a neve gli albumi unendovi il restante zucchero. Aggiungete al composto di burro gli albumi, alternandovi via via alla farina. Versate il composto in uno stampo dal diametro di 20 cm, e infornate a 180° per 60 minuti. Una volta che la torta si è raffreddata tagliatela e farcitela con la marmellata. In un pentolino portate ad ebollizione due cucchiai  di marmellata, insieme con un cucchiaio d'acqua e spalmatela sulla torta. A questo punto, passate alla preparazione della glassa. In un pentolino sciogliete lo zucchero con l'acqua e fate bollire per 5 minuti. Lasciate raffreddare e unite il cioccolato sbriciolato tenendo mescolato in modo da scioglierlo e poter ottenere un composto liscio e omogeneo.  Dopodiché rimettetelo sul fuoco e fatelo cuocere a fuoco lento, finché si sia addensato. A quel punto togliete il cioccolato dal fuoco, lasciate raffreddare qualche minuto, e versatelo sulla torta spalmandolo in modo uniforme sulla superficie. Ponete in frigorifero per un ora, ed ecco che la sachertorte  per tutti gli amanti del cioccolato è servita ...








CUPCAKE ALLA VANIGLIA 

I cupcake sono dei dolcetti di origine statunitense. Esistono tantissime varietà di cupcake, al cioccolato, al caffè  alla frutta,alla cannella,etc, io vi propongo la ricetta base alla vaniglia, dove poi, potete aggiungere frutta, gocce di cioccolato, o quello che più vi piace... possono essere servite anche al naturale, ma la parte più divertente è proprio decorare queste piccole tortine... io le ho decorate con della crema al burro, ma si possono decorare anche con delle glasse o con la pasta di zucchero ...potete dare sfogo alla vostra fantasia !!!

INGREDIENTI: 

150 g di burro 
150 g di zucchero
160 g di farina 
3 uova 
i limone 
8 g di vanillina 
1 bustina di lievito 

PROCEDIMENTO: 

Lavorate il burro, a temperatura ambiente, con lo zucchero. Quando avrete ottenuto un composto spumoso, aggiungete la vanillina, la buccia del limone e metà del succo. Continuando a mescolare aggiungete uno alla volta le uova. In ultimo incorporate la farina e il lievito setacciati. Amalgamate bene ,fino a che l'impasto si presenterà liscio e omogeneo. Distribuite l'impasto ottenuto in 18 pirottini e posizionateli in uno stampo per muffin. Infornate a 180°per 20 minuti. Fate molta attenzione alla cottura, i cupcake, devono essere tirati fuori dal forno quando sopra sono ancora morbidi.E adesso non vi resta che lasciarli raffreddare e decorarli come più vi piace, o semplicemente gustarli al naturale con una buona tazza di thè.  


CREMA AL BURRO: 

INGREDIENTI:

130 g di burro
250 g di zucchero al velo
50 ml di latte 
aroma a piacere 

PROCEDIMENTO:

Con uno sbattitore, lavorate il burro,a temperatura ambiente, insieme allo zucchero, infine unite il latte e frullate alla massima potenza per 10 minuti. Aromatizzate e colorate a piacere. 






FROLLINI SENZA GLUTINE



FROLLINI CON FARINA DI CASTAGNE 
E COCCO 



INGREDIENTI :


200 g di burro

130 g di zucchero
100 g di farina di castagne
80 g di farina di cocco 
2 uova intere
6 g di vanillina
100 g di cacao 
100 g di fecola o farina di riso 
cioccolato fondente e scaglie di cocco per decorare


PROCEDIMENTO:


Lavorate il burro, a temperatura ambiente, con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete le uova, uno alla volta, e la vanillina. Sempre mescolando, un cucchiaio alla volta, aggiungete la farina di castagne e la farina di cocco . Una volta che avrete amalgamato bene tutti gli ingredienti , pesate l'impasto e dividetelo in 2 parti uguali . In una metà aggiungete la fecola di patate e nell'altra il cacao . Amalgamate bene entrambi gli impasti fino ad ottenere un composto denso e colloso . Trasferite l'impasto in una forma biscotti, e date ai frollini la forma che più desiderate. Infornate a 180° per 15 minuti. Una volta sfornati, lasciate raffreddare e decorate con cioccolato fondente e scaglie di cocco . 







TORTA AFTER EIGHT

 TORTA AFTER EIGHT 
CON MUOSSE ALLA MENTA E MASCARPONE 

L'idea di questa torta , deriva dai famosi cioccolatini after eight, delle lastre di finissimo cioccolato con ripieno alla menta . Come si deduce dal nome, questi cioccolatini furono pensati come un dopo cena,  probabilmente anche viste le proprietà digestive della menta. Il cioccolato fondente è consigliabile per mantenere una versione più fedele ai cioccolatini , io ho usato la nutella, e devo dire che il risultato è stato ottimo e gustoso .  Poi  l'ho farcita con una mousse alla menta, anche se la ricetta originale non lo prevede ... diciamo che mi sono un pò divertita ad arricchire la classica after eight :-) ...

INGREDIENTI: 

10 uova
300 g di zucchero
200 ml di olio di semi 
400 ml di sciroppo alla menta
360 g di farina 00
250 g di farina di cocco
1 bustina di lievito


PROCEDIMENTO: 

In una ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete al composto l'olio e lo sciroppo alla menta . Amalgamate bene, e sempre mescolando aggiungete la farina setacciata e la farina di cocco .
Montate a neve ben ferma gli albumi e aggiungeteli al composto . Mescolate bene e infine aggiungete il lievito sciolto in un cucchiaio di latte. Trasferite l'impasto in uno stampo dal diametro 30 cm e infornate a 180° per un ora . Lasciate raffreddare e decorate e farcite a vostro piacere. 


PER LA MOUSSE:

300 g di mascarpone
150 g di zucchero 
300 ml di panna
qualche fogliolina di menta fresca
un bicchiere di sciroppo alla menta

PROCEDIMENTO:


Lavorate il mascarpone con lo zucchero, le foglioline di menta tritate finemente e lo sciroppo alla menta.  Quando il composto sarà ben amalgamato, aggiungete la panna montata . Mescolate con una spatola ed ecco la vostra mousse,  ottima da servire anche da sola .












CANTUCCI

I cantucci sono uno dei  dolci tipici della tradizione culinaria toscana, sono dei biscotti secchi alle mandorle , la loro particolarità sta proprio nella doppia cottura, infatti, una volta tagliati a fette si ripassano in forno a tostare . Solitamente, i cantucci, vengono serviti insieme al vin santo toscano, un vino liquoroso in cui inzuppare i cantucci, in modo da ammorbidirli ..

INGREDIENTI :

600 g di farina
300 g di zucchero 
150 g di burro
4 uova
250 g di mandorle 
una bustina di lievito

PROCEDIMENTO: 

In una ciotola lavorate le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete il burro fuso e sempre mescolando incorporate la farina e il lievito. Amalgamate bene tutti gli ingredienti, una volta che avrete raggiunto un  composto morbido, aggiungete le mandorle  e compattate bene l'impasto. Quando le mandorle saranno ben distribuite nell'impasto, dividetelo in quattro parti e formate dei filoncini. Trasferite i filoncini su una placca da forno, foderata, e spennellateli con un uovo sbattuto . Fate cuocere per 20 minuti a 190° . Trascorso questo tempo estraete i filoncini e lasciateli raffreddare . Dopo circa 10 minuti tagliateli a fette  di un cm e disponeteli di nuovo sulla placca da forno lasciandoli tostare a 170° per 15 minuti. Estraete i cantucci dal forno e fateli raffreddare bene prima di gustarli. 







TORTA BABA' 

“Mamma”  è ‘a primma parulella
ca riuscimmo a pronunzià.
Ma ‘a siconna è assai chiù bella;
Papà, babbo? No: babà.
 ‘O babà nasce polacco,
nuje l’avimme migliorate.
Sì, ce piaceno ‘nu sacco
chisti dolce lievitate
 inzuppate dint’o rrumme,
fatte a form’e fungetiello.
I che gusto, e che prufumme!
Né babà, quanto si’ bello!


Il babà è il dolce tipico napoletano per eccellenza ,ma in realtà le sue origini sono polacche. 
E' conosciuto per il suo soave profumo di rum e la delicatezza e morbidezza del suo impasto . Può essere sia sotto forma di un grosso ciambellone servito

 con panna montata, sia più piccolo con crema pasticcera e amarene .


INGREDIENTI : 

500 g di farina
180 g di burro
6 uova
1 cucchiaino di sale
80 g  di zucchero
un cubetto di lievito di birra
20 cl di latte intero 

PER LO SCIROPPO AL RUM :
50 cl di acqua 
500 g di zucchero
35 cl di rum 

PROCEDIMENTO : 

In una ciotola capiente sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido aggiungere lo zucchero, il sale, le uova, e metà della farina. Sbattere energicamente con l'aiuto di uno sbattitore o con una planetaria  fino a quando il composto assumerà un aspetto vellutato.Aggiungere il burro a temperatura ambiente , sbattere fino a quando si sarà ben amalgamato.Aggiungere la farina rimasta continuando a mescolare il composto non troppo energicamente. Aquesto punto il composto dovrebbe rassodarsi . Versare l'impasto in uno stampo imburrato, pareggiandolo bene. Coprire con un telo pulito e lasciar lievitare in un luogo tiepido, al riparo di correnti d'aria per circa un ora e 40 minuti, fino a quando il composto arriverà a circa 1 cm. dal bordo dello stampo.Nel frattempo riscaldare il forno a una temperatura di circa 200°c. Trascorso il tempo di lievitazione cuocere per 30-35 minuti, fino a quando sarà diventato di un bel colore  dorato.  Togliere il dolce dal forno e lasciar raffreddare per circa 30 minuti.
Nel frattempo preparare lo sciroppo al rhum.
Far bollire l'acqua e lo zucchero fino a quando quest'ultimo si sarà sciolto, aggiungere il rum e spegnere il fuoco. Lasciar raffreddare.
-Trascorsi i 30 minuti, con un cucchiaio versarvi sopra poco alla volta lo sciroppo caldo. Continuare fino a quando premendo con un dito sulla superficie del babà fuoriuscirà dello sciroppo.
-Lasciar riposare il babà 2 ore prima di servirlo guarnito con della panna montata e se vi va delle fragole come ho fatto io ....ne ho aggiunte un paio anche nello sciroppo al rum . 







PAN SPAGNA

PAN DI SPAGNA
senza lievito

Il pan di Spagna è una delle ricette più semplici da preparare, ed è una delle basi  più usate per preparare torte di ogni genere.  Per un ottimo risultato, però, è importante seguire piccoli accorgimenti :

-per prima cosa usare sempre uova a temperatura ambiente e  mai fredde di frigorifero.
-una lunga lavorazione delle uova e lo zucchero.
-A cottura ultimata spegnete il forno e non aprite lo sportello, lasciate ancora il dolce dentro il vano forno per qualche minuto. Lasciate raffreddare bene il pandispagna prima di sfornarlo.  È bene che il pandispagna perda la sua naturale umidità, prima di essere tagliato, così da risultare più elastico e lavorabile.





INGREDIENTI: 


6 uova

200 g di zucchero
200 g di farina 
(o 130 g di farina e 70 g di cacao amaro per un pan di spagna al cioccolato)
buccia di un limone


PROCEDIMENTO:


In una ciotola capiente, aprite le uova e aggiungete la buccia del limone . Iniziate a montare con una frusta elettrica, o con l'ausilio di una planetaria. Aggiungete lo zucchero e continuate a lavorare l’impasto con la frusta per almeno 10/15 minuti. Quando il vostro impasto risulterà ben spumoso, chiaro, sarà pronto. Aggiungete la farina, e con una spatola, non più con la frusta,  amalgamate bene il composto. Il movimento deve essere dal basso verso l’alto, deve essere energico in modo da impedire all’aria inglobata di lasciare l’impasto. Versate il vostro impasto nella tortiera, dal diametro di 26 cm, precedentemente unta e infarinata e ponete il dolce in forno ormai ben caldo per 35-40 minuti . 












TORTA CAPRESE

 TORTA CAPRESE 

La torta caprese è un dolce originario dell' isola di Capri, a base di mandorle, burro, uova e cioccolato.

L’esecuzione della torta caprese è piuttosto facile e veloce, inoltre, non contenendo farina,ne lievito, è un dolce adatto alle persone affette da celiachia.


INGREDIENTI


4 uova

130 g di burro
15 g di cacao
30 g di fecola di patate
100 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero
50 g di mandorle 


PROCEDIMENTO


Amalgamare il burro,a temperatura ambiente,  con metà dello zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Sempre mescolando unite i tuorli uno alla volta e il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria. In seguito aggiungere la fecola, il cacao, e le mandorle macinate. Continuare a mescolare finché gli ingredienti risultano ben amalgamati . Infine unire gli albumi montati a neve con i restanti 50 g di zucchero .  Imburrare una teglia dal diametro di 20 cm e versare il composto. Infornare a 170 ° per 40 minuti . Lasciar raffreddare, spolverizzare di zucchero al velo e servire .





ORANGE CAKE

Questa torta alle arance è tanto semplice quanto buona . 
Ha un gusto delicato, e un piacevolissimo profumo di arance inonderà la vostra casa....Io ho utilizzato delle arance non trattate, quindi ho messo dentro anche la buccia grattugiata...se usate delle arance comprate, vi consiglio di mettere solo il succo.


INGREDIENTI :
6 arance non trattate
180 g di burro
180 g di zucchero semolato
200 g di farina
5 uova
1 bustina di lievito 
2 cucchiai di zucchero di canna

PROCEDIMENTO:
Prendete 3 arance e tagliatele a fette non troppo spesse, e mettetele da parte. In una ciotola montate il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Continuando a mescolare, incorporate le uova uno alla volta. Poi aggiungete il succo e la buccia di 2 arance. Aggiungete la farina setacciata con il lievito, e mescolate tutto per bene . Foderate con carta da forno ,bagnata e ben strizzata, uno stampo  per ciambellone . Fate riscaldare una padella antiaderente. Prendete le fette di arance messe da parte e passatele in padella con lo zucchero di canna, facendo attenzione a non farle scurire . Appena tolte dal fuoco, prendete le fette di arancia e mettetele sul fondo e sui bordi dello stampo , precedentemente foderato.  Versate l'impasto preparato nello stampo, livellate bene e infornate a 180° per 40 minuti . Togliete la torta dal forno , lasciatela intiepidire per 10 minuti , dopodiché capovolgetela su un vassoio e decorate con l'arancia rimasta.



SOSPIRI


SOSPIRI
Questi dolcetti fanno parte delle tradizione della mia terra "la Basilicata" ...anche se sono nati in puglia, infatti vengono chiamati sospiri di Bisceglie...la loro ricetta è antichissima e molte leggende girano intorno ad essi... qualcuno dice che furono le suore di clausura di Bisceglie ad inventarli per festeggiare degnamente il matrimonio tra Lucrezia Borgia e il Conte di Conversano. Il matrimonio andò a monte. Gli invitati, sospirando per l’attesa, vennero consolati con i dolci preparati per l’occasione, che da quel giorno furono chiamati appunto sospiri. Altri sostengono  invece che fu un ragazzo innamorato ad inventare i sospiri: riproducevano fedelmente il seno della donna amata così morbidi  e gonfi da invitare ad un tuffo nella sensualità.... nel mio piccolo paesino si preparavano sempre per festeggiare  gli sposi...infatti qui vengono chiamati i dolci della sposa.....

INGREDIENTI

2 uova
50 gr. di farina
40 gr. di zucchero

PER LA FARCIA
300 ml di latte
3 tuorli d'uovo
3 cucchiai colmi di zucchero
3 cucchiai rasi di farina 00
un po' di buccia di limone per aromatizzare la crema

PER LA COPERTURA
zucchero a velo q.b.
acqua q.b.
poche gocce di succo di limone

PROCEDIMENTO

Montate i tuorli con lo zucchero e gli albumi a neve "soda", non eccessivamente "dura" , il segreto sta tutto nella giusta consistenza degli albumi che devono far lievitare i dolcetti.Mescolate a mano dall'alto verso il basso gli albumi ai tuorli ed aggiungete delicatamente poco per volta, la farina setacciata, ne dovrà risultare un composto sodo e spumoso. Deponete l'impasto con una sacca a poche ,su una teglia  ricoperta di carta forno e cuocete a 180° per circa 15 minuti. Fate attenzione al momento di "sfornarli " aprite il forno molto lentamente, per evitare che i dolcetti si sgonfino ...Per la crema procedete come una comune "pasticcera", lasciatela  raffreddare del tutto e farcite i dolcetti tipo baci di dama. Infine, ricopriteli con la glassa, fatta mescolando lo zucchero a velo con due gocce di limone e poca acqua, deve risultare molto densa. Decorate con ciliegine e cedro candito, o nel modo più tradizionale con le codette  colorate!!! Lasciate rassodare la glassa in frigorifero ..    ed ecco i vostri sospiri o come li chiamiamo noi i dolci della sposa!!!



SPICCHI ALLE MANDORLE E CANNELLA

SPICCHI ALLE MANDORLE E CANNELLA

Questi spicchi alle mandorle e cannella , sono dei biscotti molto friabili , ideali per una dolce colazione...si preparano senza uova, quindi adatti anche a chi soffre di intolleranza a questo alimento. Il profumo che si sprigiona per tutta la casa,durante la loro cottura,  è davvero incredibile, se come me amate la cannella, vi conquisterà . Una volta ottenuto l'impasto potete dargli la forma che più vi piace, e per chi soffre di intolleranze , questa base può essere usata anche per delle ottime crostate , magari sostituendo la cannella con una buccia di limone.





INGREDIENTI:

300 g di farina
100 g di zucchero al velo
100 g di farina di mandorle
un cucchiaino di cannella
230 g di burro

PROCEDIMENTO:

La preparazione di questi biscotti è davvero semplice e veloce..
In una ciotola  mescolate la farina, la farina di mandorle, lo zucchero al velo  e la cannella. Prendere il burro a  temperatura ambiente , mai scioglierlo , altrimenti i biscotti ne perdono in bontà e l'impasto sarà più difficile da lavorare . Lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo che metterete in frigo per almeno 1 ora. Trascorso questo tempo formate i biscotti come più vi piace, o con delle formine o a spicchi. Infornate per 15 minuti a 180° , o finchè sono coloriti, questo dipende dal forno.  Lasciateli raffreddare bene e, se volete, potete conservarli in una scatola di latta almeno per una settimana.....ma sono sicura che non dureranno così a lungo :-) ......









CROSTATINE DI FROLLA MONTATA

CROSTATINE DI FROLLA MONTATA 

con marmellata di arance mele e cannella



 La frolla montata è una delle preparazioni più semplici che si usa in pasticceria . Maggiormente viene usata per biscotti secchi, ma a me piace usarla anche per le crostate..... è molto friabile si scioglie quasi in bocca ... Il segreto per un ottima riuscita è montare bene il burro assieme allo zucchero . Ovviamente può essere aromatizzata a piacere, al limone, arancia , vaniglia , cannella ecc... e per ottenere della frolla al cioccolato, basta sostituire la fecola con il cacao, ed il gioco è fatto!!! 



INGREDIENTI


225 g di burro ammorbidito

112 g di zucchero a velo
50 g di fecola
2 uova
300 g di farina
1 cucchiaino di lievito
scorza di limone
pizzico di sale



PROCEDIMENTO


Con le fruste elettriche ,o una planetaria, montate a lungo il burro ammorbidito con lo zucchero al velo, finchè sarà bianco e cremoso. A questo punto aggiungete  le  uova e la  scorza di limone. Infine con l'aiuto di una spatola , incorporate poco alla volta la farina , la fecola , il lievito e il sale. Accendete il forno a 180° e passate alla preparazione della crostata. Mettete l'impasto in una sac a poche con un beccuccio a stella  e ricoprite l'intera superficie di una teglia del diametro di 28 cm, o come  in questo caso, 10 stampini per crostatine , aggiungete la marmellata , e formate delle strisce incrociate . Volendo  potete ricavare  anche dei biscotti. Potete farli rotondi,inserendo al centro  una ciliegia candita, ma anche a forma di S o a bastoncino, o a ferri di cavallo...fatevi guidare dalla vostra fantasia ... io   ho farcito le crostatine con una marmellata che ho fatto con 500 g di arance, 500g di mele, 800 g di zucchero e una stecca di cannella!


TORTA KINDER PINGUI '

TORTA KINDER PIGUI'

A chi non piace la Torta Kinder Pinguì?? è una merenda molto gustosa amata da tutti, grandi e piccini. Davvero semplice e veloce da preparare, riprende il famoso snack al cioccolato...

Io la preparo con la pasta biscotto , secondo me più adatta a questo tipo di preparazione, ma chi vuole può anche usare un normalissimo pan di spagna al cacao. 
Vediamo cosa ci occorre per preparare le nostre merendine
 homemade ... Io ho fatto una SUPER  merendona :-D però 
voi, se volete, potete tagliarla e ricavarne tante piccole 
merendine ...



INGREDIENTI PER LA PASTA BISCOTTO AL CACAO:

3 uova

80 g di zucchero
70 g di farina
20 g di cacao amaro
1 bustina di vanillina
2 cucchiai di acqua
un cucchiaio di miele di acacia

INGREDIENTI PER LA FARCIA :


200 ml di panna da montare

2 fogli di colla di pesce
2 cucchiai di miele di acacia
nutella

PROCEDIMENTO:


Separate gli albumi dai tuorli, montate questi ultimi insieme a metà dello  zucchero, l' acqua e il miele, fino ad ottenere un composto spumoso. Incorporate la farina, il cacao e la vanillina  precedentemente mescolati e setacciati. Mescolate bene e a lungo in modo da sciogliere ogni eventuale grumo . In un altra terrina montate a neve ferma gli albumi ,unendo poco alla volta il restante zucchero . A questo punto,unite molto delicatamente i due composti con una spatola, mescolando dal  basso verso l' alto. Quando i due composti saranno ben amalgamati, versate in una placca da forno foderata con carta forno e infornate a 200° per circa 10/12 minuti. Sfornate la pasta biscotto e cospargete con un cucchiaio di zucchero semolato  e coprite immediatamente con pellicola in modo da rendere la pasta biscotto elastica e umida. Nel frattempo che la base si raffreddi, passate alla preparazione della crema. Mettete in ammollo la colla di pesce , strizzatela bene e scioglietela a bagno maria. Una volta sciolta unitela alla panna ed il miele che avrete precedentemente montato.

Bene, è ora di assemblare la nostra kinder pinguì :-D !!! Dividete in due la pasta biscotto ricavandone 2 rettangoli uguali . Cospargete ogni rettangolo di panna montata. Su uno dei due rettangoli spalmate la nutella, sulla panna, in uno strato uniforme  (se risulta troppo dura da spalmare basta metterla 2 minuti in microonde).Prendete il secondo rettangolo di pasta biscotto e capovolgetelo sul rettangolo con la nutella. Pareggiate ogni lato della torta e ricopritela con una ganache al cioccolato come ho fatto io , o se preferite semplicemente con altra nutella  o cioccolato e burro  sciolto a bagnomaria .
Dopo 2 ore di riposo in frigorifero, potete ricavarne anche tante piccole merendine e glassarle con cioccolato fondente.




TORTA MIMOSA

 TORTA MIMOSA 


In occasione della festa della donna eccovi la ricetta della torta mimosa. Un dolce buonissimo delicato e soffice come una nuvola...Il nome della torta deriva dalla copertura, fatta con il Pan di Spagna tagliato a tocchetti  così da ricordare il fiore della mimosa, simbolo della Festa della Donna. È dunque necessario preparare due Pan di Spagna, uno da farcire e l’altro per ricavare i piccoli cubetti che creano l’effetto "mimosa".


INGREDIENTI:
per il pan di spagna
8 uova
300 g di zucchero
280 g di farina 00

per la crema 
500 ml di latte


4 tuorli
150 g di zucchero


 50 g di farina
1 bustina di vanillina 

per assemblare 
200 ml di panna da montare
e bagna fatta con
200 ml di acqua
100 ml di succo d' ananas
50 g di zucchero 
e due cucchiai di kirsch

PROCEDIMENTO:

Iniziate a preparare il pan di spagna montando le uova con lo zucchero finchè diventano soffici e spumose. A questo punto incorporate delicatamente la farina setacciata e se volete una buccia di limone . Una volta amalgamata bene la farina, dividete l' impasto in due teglie imburrate, una da 28 cm e una da 20 cm . Quella da 28 vi servirà come base, mentre quella da 20 per fare i tocchetti di mimosa. Infornate a 180 gradi per 45/50 minuti.Procedete ora con la preparazione della crema: scaldate il latte mentre, in una ciotola a parte, iniziate a lavorare i tuorli con lo zucchero. Quando avrete ottenuto un composto spumoso, aggiungete la farina e la  la vanillina ,appena il latte raggiunge il bollore versate il composto di uova e continuate a mescolare finchè non si sarà ben addensata. trasferitela in una ciotola e copritela con pellicola a contatto per evitare la formazione di grumi. Tagliate ora il pan di spagna in tre strati....Disponete il primo strato in una ciotola con fondo rotondo, bagnate con la bagna all'ananas e riempite di crema fino a metà del bordo , tagliate i bordi del secondo disco di pan di spagna e disponetelo al centro della torta, bagnate anche questo disco e spalmate altra crema, a questo punto chiudete con l'ultimo strato di pan di spagna , bagnate e fate riposare in frigo per un ora. Trascorso questo tempo capovolgete la torta su di un vassoio ricoprite con altra crema la torta, che avrà preso la forma di una cupola, e decorate con i cubetti di pan di spagna, che avrete ricavato dall'altra torta ,zucchero al velo e mimosa .
 Buona festa della donna  a tutte voi :-*  !!!



3 commenti:

  1. Grazie per la pasta frolla montata... È stupenda...hai una pagina Facebook?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao,mi fa piacere ti sia piaciuta la ricetta...l'hai provata ?? è davvero ottima si scioglie in bocca !! certo che ho una pagina facebook , passa a trovarmi e lasciami un like se ti va ;-) ...ti lascio il link anche se lo trovi nella home !! https://www.facebook.com/ledolcezzedienzaa/?fref=ts

      Elimina
  2. Grazie per la pasta frolla montata... È stupenda...hai una pagina Facebook?

    RispondiElimina